Obiettivi Campagna Web Seo

Obiettivi Campagna Web Seo

Posizionamento Siti Internet : come arrivare primi sui motori di ricerca ! Obiettivi di una Campagna Web Seo.

PREMESSA

PERCHE’ ESSERE PRESENTI NEI MOTORI DI RICERCA ?

L’importanza dei motori di ricerca è un dato di fatto.
Gli accessi più qualificati, oltre l’82%, secondo statistiche di quest’anno, sono quelli provenienti dai motori di ricerca e dalle directory più importanti (rispettivamente il 70% dai motori di ricerca ed il 12% dalle directory più importanti). E’ da tali risorse principali che l’utente di Internet trova i riferimenti ai prodotti o servizi che sono di suo interesse. Per dovere di cronaca il restante 10% di traffico proviene dai link contenuti nelle email, il 5% dal passaparola ed infine il 3% dalle guide cartacee, pubblicità e tv.

Digitando nell’apposita maschera i termini, o chiavi (keywords) utili alla ricerca, il motore restituisce dei links in una classifica, i cui risultati presentati per primi sono quelli che il motore (e quindi l’utente) valuta come maggiormente corrispondenti alla ricerca svolta.

L’utente sarà indotto quindi a visitare i links a lui proposti dai motori di ricerca, partendo dal “più autorevole” in classifica che si trova in prima pagina, e nel momento in cui incontrerà ciò che corrisponde alle sue aspettative sarà ben disposto a servirsi di quanto ha trovato, interrompendo le sue ricerche. Se il nostro sito non si trova nelle posizioni più elevate dei motori di ricerca avremo perso un contatto !

Da qui nasce l’esigenza di raggiungere la prima pagina ed il più alto ranking o posizione possibile sui motori di ricerca (valore e qualità del vostro sito che google chiama PageRank e TrustRank), per i termini o parole-chiave che riguardano la propria attività.

 

OBIETTIVO POSIZIONAMENTO NEI MOTORI DI RICERCA PER SITI INTERNET

Vi invitiamo a scaricare e leggere con tranquillità i contenuti di questa pagina, illustrati in un file PDF, dal titolo : OBIETTIVO POSIZIONAMENTO SUI MOTORI DI RICERCA PER SITI INTERNET

 

OBIETTIVI GENERALI DI POSIZIONAMENTO DI UN SITO INTERNET

OBIETTIVI SEO UTILI PER TUTTI ED IN PARTICOLARE PER UN NUOVO SITO

Gli obiettivi generali di posizionamento sono molteplici.

In questa guida, scritta per persone che non sono del settore, cercheremo di utilizzare un linguaggio semplice, alla portata di tutti. Iniziamo dunque … lieti di essere letti !

Possiamo individuare i seguenti obiettivi, utili per tutti i siti, come per un nuovo sito :

 

1) OBIETTIVO NOME A DOMINIO

L’acquisto del nome a dominio (ad esempio, il nome a dominio del sito www.sitiaggiornabili.it è “sitiaggiornabili”) è una delle scelte più importanti per ottenere un buon posizionamento nei motori di ricerca.

Se vogliamo risultati più veloci il nome a dominio deve contenere almeno una delle parole chiave che definiscono il tipo di attività o l’argomento che tratteremo nel sito. Nell’esempio di prima, il dominio www.sitiaggiornabili.it ha come business la creazione di siti aggiornabili in autonomia e quindi possiede due parole chiave “siti” + “aggiornabili” che sono pertinenti con l’attività svolta. Questa scelta ha permesso di raggiungere presto il primo posto su google per la combinazione delle due keywords (vedi posizionamento www.sitiaggiornabili.it su google).

Esistono su internet molti tools che ti permettono di controllare la disponibilità di nomi a dominio. Anche sul nostro sito www.informaticainazienda.it è disponibile un servizio whois (dall’acronimo “who is” = “chi è” ) di ricerca nomi a dominio.

Occorre inoltre prestare molta attenzione ad ulteriori fattori : la lunghezza del nome a dominio, la sua facilità di memorizzazione, la modalità con la quale si uniscono le parole chiave nel nome a dominio per attinenza con il sito ed il tipo di dominio che si intente acquistare in funzione del suo utilizzo (i domini più comuni sono ad esempio : .it, .eu, .com, .net, .org … ed ognuno di essi ha un sua particolare peculiarità che attribuisce un potenziale significato ad un sito) .

Se volete procedere con l’acquisto di un nome a dominio potete registrare un dominio internet adesso tramite questo link oppure se desiderate essere aiutati nella scelta potete utilizzare il nostro modulo contatti.

 

2) OBIETTIVO VELOCITA’ DEL SERVER

La scelta del server che deve ospitare un sito web è uno dei punti troppo spesso sottovalutati. Esistono tanti servizi gratuiti o quasi che con poche decine di euro vendono spazi web. La scelta di questi servizi penalizza fortemente la riuscita di una campagna SEO di posizionamento a causa della lentezza di caricamento delle pagine web, a cui si aggiungono seri problemi di sicurezza.

Il nostro consiglio è di rivolgersi ad un servizio professionale con un server proprietario e soprattutto NON CONDIVISO con migliaia di utenti. Se siete interessati ad un ottimo servizio potete effettuare subito l’acquisto di uno spazio web hosting a questo link.

 

3) OBIETTIVO CODICE PULITO E NOMI SIGNIFICATIVI PER LE PAGINE WEB

Avendo scelto un ottimo nome a dominio e un buon server occorre poi un sito con un struttura di navigazione facile e ottimizzata e con un codice di costruzione pulito. Gli errori di codice non solo penalizzano il posizionamento ma spesso bloccano il caricamento delle pagine o si offrono come porta di ingresso per “codici malevoli”. I browser moderni evidenziano questi errori nella barra di stato ed i navigatori li notano bene, con una conseguente perdita di fiducia e di attendibilità del sito stesso. Molti navigatori utilizzano servizi come Norton Sicurezza Siti – Norton Safe Web e MyWot i quali evidenziano durante la navigazione, se vi sono minacce al computer, per “codici malevoli”, minacce all’identità, fattori di disturbo oppure valutazioni sull’attendibilità del fornitore, sulla riservatezza dei dati e sulla sicurezza per i contenuti da offrire ai bambini. Una classificazione dei siti che mostra come sia importante il codice di programmazione utilizzato per creare le pagine web.

Un altro fattore di indicizzazione molto importante, oltre al codice pulito, è il nome che viene dato alle pagine web di un sito. Se una pagina web, chiamata anche URL, contiene nel suo nome le Keywords presenti anche nel titolo della pagina ed inoltre possiede anche una buona keywords density nel corpo della pagina (la keywords density esprime la naturalezza con la quale viene inserita e ripetuta una parola chiave in una pagina senza far apparire il testo come artefatto ovvero pensato per i motori di ricerca e non per gli uomini che lo leggono) allora quella URL sarà considerata più attinente ed il sito verrà indicizzato meglio nei motori di ricerca.

Negli ultimi anni si sono intensificati gli usi di programmi che generano pagine dinamiche con nomi lunghissimi e caratteri speciali. La loro indicizzazione risulta particolarmente difficile. Vi sono tecniche SEO che permettono di riscrivere queste pagine in maniera “user friendly” ovvero amichevole per i motori di ricerca.

Il nostro consiglio è di affidarsi a servizi professionali di creazione siti internet come quello offerto da Informatica In Azienda e non a persone che fanno del web il loro hobby o passatempo. Il codice delle pagine non è visibile e per questo un utente medio spesso non si accorge delle differenze. Vi invitiamo a fare un controllo di un sito web a questo link del w3c markup validation service per accorgervi da soli della veridicità di quello che stiamo scrivendo.

 

4) OBIETTIVO QUALITA’ DEI CONTENUTI e DEI PRODOTTI / SERVIZI

La qualità dei contenuti e/o dei prodotti presentati sono fattori assolutamente fondamentali per un ottimo posizionamento di un sito internet nei principali motori di ricerca.

Avere contenuti di qualità e dei prodotti o servizi di qualità significa essere un sito di qualità !

Occorre curare i contenuti nel migliore modo possibile rendendoli non solo di “buone dimensioni” ma soprattutto originali ed unici. I motori di ricerca penalizzano molto i siti che duplicano contenuti di altri. Inoltre meglio se i contenuti del sito siano aggiornati di frequente (almeno una sezione dedicata alle news o attività aziendali, che sia aggiornata una volta al mese, sarebbe già sufficiente), siano ridistribuibili in parte o totalmente ad esempio attraverso RSS, siano fruibili non solo come testo html ma anche in formato PDF.

Puntualizziamo cosa significa avere contenuti di “buone dimensioni” : contenuti che possiedano una lunghezza minima in grado di poter dare “rilevanza a quella pagina” e ” una giusta densità o Keyword Density” delle parole chiave in essa presenti. Ecco perchè le pagine in prima posizione sono di solito più lunghe.

Il nostro consiglio è di affidarsi ad una figura come il web content editor

 

5) OBIETTIVO INDICIZZAZIONE DEL SITO NEI MOTORI DI RICERCA

Indicizzare un sito significa come suggerisce il termine stesso farlo apparire negli indici dei motori di ricerca. In altri termini, comunicare ai motori di ricerca che il vostro sito esiste.

L’indicizzazione negli ultimi anni è stata di molto semplificata. Ad esempio, è sufficiente navigare con la toolbar di google sul vostro sito appena creato che il motore lo indicizzerà automaticamente. Stessa cosa dicasi nell’aprire una pagina del vostro nuovo sito e successivamente digitare nella barra degli indirizzi www.google.it , il motore si accorgerà subito della provenienza da quella pagina e attiverà i suoi crawler (detti anche spider o robot) che analizzeranno i contenuti del sito.

Tuttavia, considerando il fatto che i motori di ricerca nazionali ed internazionali sono più di uno, questo lavoro non può essere fatto manualmente. Gli studi informatici utilizzano dei software sofisticati, di non facile utilizzo che si occupano di fare questo lavoro, consapevoli del fatto che ogni motore di ricerca ha le sue regole e le sue tempistiche e che l’indicizzazione avrà un buon effetto sul posizionamento iniziale del sito SOLO SE sono stati considerati gli obiettivi precedenti :

I principali fattori che influenzano l’indicizzazione possono essere legati alla struttura tecnica della pagina web, ed in tal caso sono chiamati “on page factor” oppure a fattori esterni alla pagina web, e sono chiamati “off page factor”. I primi comprendono ad esempio i tag title, i meta tag, la keyword density, gli heading tag, gli anchor text e la struttura della pagina, mentre tra i secondi segnaliamo la link popularity, il link building, il trust rank, il page rank, le tecniche seo e som e l’inserimento in directory e scambio di link;

Considerata la complessità di questi fattori il nostro consiglio è quindi di utilizzare un servizio professionale di indicizzazione siti nei motori di ricerca.

 

6) OBIETTIVO POSIZIONAMENTO DEL SITO

L’obiettivo di posizionamento è uno dei più difficili da raggiungere. Tutti vorrebbero essere primi nei motori di ricerca ma solo pochi sono presenti nelle prime pagine.

Le tecniche di posizionamento sono molteplici e non tutte sono “lecite”. Purtroppo esistono servizi online che offrono garanzie di posizionamento al primo posto assoluto, che offrono backlink (link di ritorno) da siti con PR (PageRank) 8 e 9, e per giunta, risultati in tempi strettissimi. Queste politiche scorrette disorientano ed inganno l’utente medio, che desidera, ovviamente, comparire presto e con una bassa spesa, nei primi posti dei motori di ricerca. Quello che non sanno coloro che si affidano in buona fede a questi servizi è che i motori di ricerca non si fanno ingannare e che ad esempio un sito non può ricevere in un solo giorno 1000 links esterni, che l’acquisto di bakclink è bandito e che vi sono notevoli rischi di scomparire dai motori di ricerca per una over-optimization (che in italiano tradurremmo in “una ottimizzazione troppo spinta”).

I migliori risultati di posizionamento si ottengono “naturalmente”, ovvero operando sì in maniera tecnica, ma lasciando poi che siano gli altri a parlare di noi e del nostro sito.

Vediamo di comprendere meglio.

Operare in maniera tecnica significa, in primis, aver raggiunto gli obiettivi precedenti :

Successivamente creare una sinergia ed un equilibrio tra le seguenti tecniche di posizionamento automatizzate e manuali, le quali, se sapientemente utilizzate, permettono un posizionamento davvero “naturale” :

 

INDICIZZAZIONE AUTOMATIZZATA DA RIPETERE OGNI MESE
E’ buona norma ripetere l’indicizzazione di un sito ogni mese per comunicare costantemente ai motori di ricerca della sua esistenza. I software moderni di indicizzazione permettono di monitorare e velocizzare queste operazioni mensili, le quali richiedono tuttavia molto tempo perchè, se si lavora con coscienza vi sono sempre delle correzioni da apportare in base ai risultati che si stanno ottenendo. Vi invitiamo a consultare il nostro servizio di indicizzazione.

 

ANALISI DEI REPORT SUL POSIZIONAMENTO ALMENO OGNI TRE MESI
L’analisi dei report sul posizionamento è un momento di grande valore che permette di comprendere se il lavoro svolto procede o meno correttamente. Anche i più famosi esperti di Posizionamento-Seo al mondo, sanno che è dagli errori che si impara maggiormente.

 

INSERIMENTO DEL SITO NELLE DIRECTORY PRINCIPALI e DI SETTORE
Molto spesso i due termini vengono confusi e si pensa che una directory sia un motore di ricerca o viceversa. In realtà, tecnicamente, sono due cose ben diverse.

Una directory è un sito web che grazie al lavoro di uno o più editor (quindi esseri umani) raccoglie, distingue e cataloga altri siti web. Le diretory hanno meno traffico di un motore di ricerca ma gli accessi al vostro sito saranno qualitativamente più elevati, poichè il navigatore è più consapevole (in termini tecnici ha una maggiore “conversion rate” ovvero un maggiore interesse nei confronti di un’informazione, di un prodotto o di un servizio). La directory più famosa è Dmoz ODP (open project directory).

I motori di ricerca, pur svolgendo lo stesso compito di catalogare i siti web affidano questo lavoro, non ad esseri umani, ma a robot di indicizzazione o crowler che svolgono questo compito in modo automatizzato anche se con algoritmi di analisi molto sofisticati. Rispetto alle directory sono quasi sempre garantiti i tempi di analisi e i successivi inserimenti, ovviemente nel rispetto delle regole vigenti.

L’inserimento nelle Directory è davvero molto importante per migliorare il posizionamento di un sito. Assicura visibilità, aumenta la link popularity, ovvero la popolarità di un sito ed il PageRank che gli viene attribuito (il Pagerank è un valore dato dal motore di ricerca Google ai siti web e va da 0 a 10 in ordine di importanza).

Poichè le Directory nel mondo sono migliaia, sono stati creati dei Software per aiutare l’inserimento di un sito nelle Directory Principali, tuttavia, questo lavoro rimane comunque un lavoro manuale e richiede davvero tanto tempo, oltre alle capacità tecniche di saper scegliere le Directory più importanti e quelle che si avvicinano maggiormente ad uno specifico settore.

Il nostro consiglio è di affidarsi ad un servizio professionale di inserimento nelle directory principali

 

RICERCA DI PARTNERSHIP
La ricerca di partnership collaborative è una strategia che può essere molto redditizia.

Permette di avere maggiore visibilità su internet, qualora vi sia uno scambio di banner o di links tra siti, e al tempo stesso nuove occasioni di profitto per entrambe le parti.

Esistono diverse forme di partnership collaborative e vanno tutte valutate in modo attento e scrupoloso, meglio se aiutati da un supporto professionale di consulenza organizzativa e consulenza legale.

 

CREAZIONE DI SITI SATELLITE CON CONTENUTI NUOVI
Per aumentare la popolarità del vostro sito è possibile pensare alla creazione di altri siti che vengono definiti “siti satellite” nei quali si approfondiscono tematiche già esposte nel sito principale. Questa tecnica di posizionamento utilizzata molto in passato, possiede ancora un valore solo ed esclusivamente a patto che i contenuti presentati siano davvero nuovi e non semplicemente copiati.

Vi riportiamo il nostro caso. Il sito principale è www.informaticainazienda.it, un portale dedicato ai servizi informatici per le aziende, attorno al quale ruotano www.sitiaggiornabili.it dedicato alla creazione di siti internet in completa autonomia di gestione con un tecnologia innovativa di aggiornamento delle pagine web, www.assistenzapcdaremoto.it dedicato all’assistenza informatica da remoto per aziende e privati, www.arrivareprimi.it dedicato al posizionamento nei motori di ricerca.

 

COMUNICATI STAMPA ED ARTICLE MARKETING
Comunicati stampa e article maketing sono divenuti nel tempo degli strumenti di posizionamento sempre più utili ed utilizzati dalla comunità web. I primi (i comunicati stampa) hanno la funzione di informare la stampa e per loro natura devo essere sintetici ; i secondi (gli article marketing) si rivolgono ad un target specifico e di settore e devono essere il più approfonditi ed esaurienti possibile.

Come primo dato rileviamo che i siti che permettono di inserire comunicati stampa e articoli di qualità (article marketing), essendo ben organizzati per categorie/canali e offrendo servizi di newsletter ai loro abbonati, vi offrono nuove probabilità di raggiungere coloro che sono interessati al vostro argomento/prodotto/servizio. Il tutto ovviamente si traduce in maggiori visite al vostro sito.

La scrittura degli articoli di qualità e dei comunicati stampa è divenuto un vero e proprio lavoro, che richiede, capacità di scrittura, competenze per l’argomento trattato, passione e molto tempo a disposizione. Tempo da dedicare non solo alla realizzazione del testo ma anche alla sua pubblicazione. Pubblicare un comunicato o un articolo in siti di qualità, richiede di conoscere gli indirizzi più accreditati sul web. Una volta individuati occorre registrarsi e attendere la moderazione delll’amministratore, a volte con lunghi tempi di attesa.

In ultima analisi emerge quindi una nuova figura professione, chiamata “articolista o web writer” che si sta sempre più affermando nel mondo di internet.

Il nostro consiglio è di rivolgersi ad un servizio professionale per la realizzazione di comunicati stampa e article marketing di qualità.

 

UTILIZZO SAPIENTE DI BLOG, FORUM, GRUPPI e SOCIAL NETWORK : POST e COMMENTI
Un ulteriore strumento a disposizione di un campagna seo di posizionamento siti internet sono i blog, i forum, i gruppi di discussione e i social network; in particolare, per la possibilità che offrono di inserire nuovi articoli e commenti che potenzialmente possono essere letti da migliaia o addirittura milioni di persone.

Questi strumenti sono così utilizzati nel mondo, che alcuni analisti del web ritengono che in futuro i siti aziendali avranno lo stile di un blog site.

Inserire un articolo o un commento su un forum, su un blog, su un gruppo di discussione o su un social network può avere una risonanza immediata con risultati inaspettati.

Vi segnaliamo alcuni tra i più noti gruppi di discussione : Google Gruppi, Yahoo Gruppi, Microsoft Gruppi, Libero Gruppi, Virgilio Gruppi.

La grande difficoltà di questo obiettivo, oltre a quello di conoscere quali sono i siti che godono di buona reputazione è il tipo di comunicazione da utilizzare e soprattutto la conoscenza delle regole di inserimento dei messaggi e commenti che sono differenti per ogni sito ! E’ facile ritrovarsi in situazioni poco felici per aver inserito link o pubblicità non autorizzata oppure vedersi penalizzare nel posizionamento. Le strategie da adottare in questi casi sono molto sottili e richiedono una grande abilità.

 

AGGIORNAMENTO COSTANTE DEL PROPRIO SITO
I siti aziendali possono essere aggiornati con minore regolarità rispetto ad un blog, per cui un mancato aggiornamento significa scendere drasticamente dalle alte posizioni dei motori di ricerca.

Un sito che offre contenuti aggiornati, sia esso personale o aziendale, è comunque sicuramente più visitato.

E’ sufficiente creare una pagina di news per raccontare le attività aziendali come ad esempio, la presenza a fiere o eventi, per dare una notevole “spinta” al posizionamento del proprio sito. Per questo un sito aggiornabile in autonomia è, oggi come oggi, una comodità irrinunciabile.

Se siete interessati ad aggiornare il vostro sito in autonomia potete visitare www.sitiaggiornabili.it

 

CREAZIONE NEL PROPRIO SITO DI CONTENUTI O SEZIONI FRUIBILI DA ALTRI SITI
Si è parlato molto della velocità di fruibilità dei contenuti sulla rete. Con la nascita dei blog e degli RSS (Really Simple Syndacation) le informazioni sono arrivate a tutti gli angoli del mondo in un attimo. Gli RSS Feed sono il successo della distribuzione di contenuti sul web e permettono a tutti di essere aggiornati su nuovi articoli o commenti pubblicati su più siti, direttamente nel proprio sito, senza richiedere al navigatore di visitarli uno ad uno.

Fornire contenuti fruibili come quelli RSS ad altri siti è una grande strategia di visibilità per un sito.

Facciamo un esempio pratico. Consideriamo un sito x che offre gratuitamente di inserire i propri eventi in una sezione dedicata. Questo calendario eventi possiede il sistema RSS, per cui ogni evento viene subito inserito nel calendario stesso e nel file RSS. Il sito x offrirà a tutti la possibilità di pubblicare con poche righe di codice, sul proprio sito, un tool che mostra i primi 50 eventi del suo calendario. La visibilità del sito x sarà assicurata.

Gli RSS sono solo uno dei tanti strumenti disponibili per lo scambio di informazioni tra siti.

 

7) OBIETTIVO REPORT SEO E MANTENIMENTO DEI RISULTATI

I momenti di verifica del proprio lavoro sono decisivi per migliorarsi costantemente e mantenere nel tempo i risultati raggiunti.

Il Report Seo (documento di analisi del proprio sito per i risultati raggiunti nei motori di ricerca) deve avvenire con una frequenza costante, almeno ogni tre mesi.

E’ un buon consiglio verificare con costanza l’andamento delle operazioni di indicizzazione, posizionamento e web marketing. Da queste analisi si capirà se le parole chiave utilizzate sono efficaci o meno, se i nostri obiettivi possono considerarsi raggiunti e in quale grado o se occorre modificare alcuni parametri per una migliore indicizzazione.

Nei report trimestrali è utile poter verificare :

– miglioramenti nel PageRank del Sito

– miglioramento della Link-Popularity
e controllo che i link che “puntano” al vostro sito.
– presenza del sito in directory ad alto PageRank come Dmoz ODP (open project directory).
– aumento del numero di pagine indicizzate in google, yahoo, bing …
– aumento dei backlink (dei link di ritorno ovvero i collegamenti di altri siti al vostro sito)

– assenza tra i backlink di siti considerati spammer o penalizzati dai motori
( # )
– aumento del traffico del sito e del numero di visitatori unici

– presenza del sito nei social media e social bookmark
(#) Un punto molto importante e spesso sottovalutato è l’analisi dei backlink del vostro sito (i link che “puntano” al vostro dominio), dato che acquisterà sempre più importanza e valore.

Questa analisi deve considerare, come prima cosa, la “tematicità del link”, ovvero il sito con il quale scambiamo il link è a tema con il nostro argomento. Dovremo inoltre prestare attenzione a non far linkare i nostri siti da pagine piene di link perchè perderemo valore e rilevanza, dovremo poi verificare che il link contenga nell’anchor text (la parola o la frase che contiene il link) una chiave pertinente, ma soprattutto dovremo controllare la qualità dei siti che ci linkano.

Se vi segnalano siti che hanno una cattiva reputazione, siano essi spammer o appartengano ad un circuito di spam … state sicuri che anche il vostro sito verrà penalizzato. Google sta puntando molto sul TrustRank per risolvere il difficile compito di verificare la “bontà” dei link ed assegnare un punteggio di fiducia (trust) alle pagine web “buone” (TrustRank) e di sfiducia a quelle “cattive” (BadRank) e a tutte quelle che sono a loro collegate. Il TrusRank contrariamente al PageRank viene poi assegnato non ad una singola pagina ma all’intero sito le cui pagine avranno lo stesso valore di fiducia.

Tra le caratteristiche che permettono ad un link di avere maggior valore troviamo :
• anchor Text del Link (la parola chiave che contiene il link) ;
• la tematicità del link (per cui links che provengono da siti con argomento attinente all’anchor text avranno più importanza, valore chiamato “tema attinente del backlink”) ;
• ricevere link da siti di qualità (siti con ottimo TrustRank) ;
• presenza dell’attributo ALT se il link viene da un’immagine ;
• età del link ;

Per mantenere i risultati raggiunti è utile :
• creare nuove pagine o area tematiche, meglio se interattive ;
• creare contenuti sempre più utili ed originali ;
• trovare nuove parole chiave “a tema” per cui posizionare il sito ;
• incrementare la polarità inserendo, se possibile dei messaggi nei blog o siti di settore, o partecipando a forum e social network ;
• valutare costantemente le nuove strategie di crescita e posizionamento nei motori (SEO extreme).

Se desiderate ricevere un Report SEO del vostro sito potete prenotarlo qui.

 

8) OBIETTIVO WEB MARKETING

Nelle campagne di web marketing non vi sono percorsi strutturati che richiedono passaggi obbligati ma vanno valutati gli obiettivi che si vogliono raggiungere per poi utilizzare gli strumenti più consoni ed efficaci con un buon compromesso tra gli investimenti da sostenere ed i risultati raccolti (indice ROI – Ritorno di investimento). ArrivarePrimi.it è lieta di offrirvi una consulenza personalizzata sul ramo del Marketing Online che vi permettera’ di indirizzare i navigatori verso il vostro sito (chiamata Consulenza SEM, ovvero Search Engine Marketing).

Cosa vogliamo ottenere ? Quali obiettivi ? Vendere un prodotto ? Rendere più visibile un sito ? Totalizzare maggiori aperture di una pagina ? Generare più traffico nel vostro sito ? Monetizzare ? Tutti questi obiettivi insieme oppure altri ancora ?

Va detto che fare una campagna di web marketing senza aver curato il proprio sito, i suoi contenuti, i prodotti o servizi che offriamo non ha molto senso.

Per questo vi rimandiamo alla lettura di tutti i passaggi di questa guida, procedendo dall’inizio.

Dopo aver determinato i nostri obiettivi, definito la nostra strategia, osservato la concorrenza, compreso i bisogni della nostra clientela, deciso verso quale segmento del mercato vogliamo orientarci, possiamo finalmente orientarci sugli Strumenti di Web Marketing che desideriamo utilizzare :

 

SOCIAL NETWORK MARKETING ( GOOGLE+, FACEBOOK, TWITTER)

Siamo lieti di offrirvi servizi professionali per la creazione ed il mantenimento delle vostre pagine aziendali sui principali social network : Google+, Facebook, Twitter.

Aumentiamo il numero di follower su twitter, di fan su facebook e di contatti presenti nelle cerchie di Google+.

Le Campagne Social vengono gestite in modo completo, dalla creazione della vostra pagina di presentazione all’impostazione delle configurazioni tecniche, dalla creazione di pubblicità e banner alla gestione di campagne pubblicitarie a pagamento.

Il lavoro di social network marketing è fondamentale per aumentare le visite al vostro sito internet ufficiale e fornire maggiore prestigio ai vostri servizi o prodotti. I giudizi positivi forniti sui social network costituiscono un potente strumento di valore per i motori di ricerca e per le persone che ancora non vi conoscono. La credibilità di un brand oggi si garantisce soprattutto attraverso i social network. La diffusione virale delle informazioni tramite i social network costituisce quindi una risorsa imprescindibile per un’efficace campagna di marketing. Come considerazione personale riteniamo sia più importante la presenza della vostra attività su Google+ rispetto a Facebook

Se lo desiderate possiamo implementare sul vostro sito anche un sistema di analisi statistiche come Google Analytics che vi consentirà di ottenere informazioni dettagliate sul traffico del vostro sito e sull’efficacia della vostra presenta sui social network.

 

 

STATS MARKETING o ANALISI DELLE UTENZE o WEB ANALYST

Lo Stats Marketing è uno strumento essenziale, molte volte dato per scontato, ma veramente utile per ogni tipo di campagna di marketing che si desidera intraprendere. Lo Stats Marketing significa saper leggere le statistiche del vostro sito.

Fare marketing senza saper leggere le statistiche del vostro sito è impensabile. Chi sono gli utenti del vostro sito ? Dove vanno ? Quali pagine visitano maggiormente ? Quali sono le pagine di ingresso e le pagine di uscita ? Quanto tempo rimangono nel vostro sito ? Quanti accessi unici avete totalizzato nell’ultimo mese ? Queste sono solo alcune delle domande che un buon piano di marketing deve considerare prima, durante e dopo ogni campagna pubblicitaria che si desidera intraprendere. L’efficacia della vostra campagna di marketing passa da qui.

Se lo desiderate possiamo implementare sul vostro sito un sistema di analisi statistiche come Google Analytics che vi consentirà di ottenere informazioni dettagliate sul traffico del vostro sito e sull’efficacia delle campagne di web marketing.

 

PDF e TOOLS MARKETING

L’utilizzo di materiale utile da mettere a disposizione di tutti, da poter ridistribuire liberamente o consultare da altri siti è un’ottima strategia di web marketing.

Considerando inoltre che in questi ultimi anni si sono sviluppati moltissimi motori di ricerca specialistici, il cui solo obiettivo è quello di trovare file, l’inserimento nel proprio sito di documenti PDF, WORD, POWERPOINT etc … rappresenta una risorsa inestimabile per aumentarne la sua visibilità.

 

ARTICLE MARKETING o BLOG MARKETING

L’article marketing come il blog marketing richiedono la creazione di contenuti unici e originali. Una campagna di questo genere prevede di :

– pubblicare l’articolo originale molto approfondito nel nostro blog o forum o sito
– modificare questo articolo e sintetizzarlo per renderlo nuovamente originale
– segnalarlo solo a pochi siti di article marketing o postarlo (inserirlo) nei blog di settore

 

VIDEO MARKETING

Il mondo dei video sarà sempre più seguito ed apprezzato dai navigatori del web grazie all’aumento della banda di connessione internet. Perchè allora non utilizzare questo strumento che raggiunge un numero davvero notevole di persone ?

Una campagna di video marketing prevede :

– la ricerca di un canale di diffusione che concede l’inserimento di video con link verso i siti esterni
– la creazione di una pagina sul nostro sito che chiameremo “pagina video” dove richiamare il video
– Nella “pagina video” inserire i link ai social bookmark interessati a questo argomento
– Inserire link nei siti come Youtube alle pagine che diffondono il vostro video
– Inserire il video in tutti i servizi e canali di diffusione specifici

 

SOCIAL BOOKMARKING e SOCIAL MANAGEMENT

Molti siti offrono la possibilità di inserire la lista dei nostri siti preferiti e metterli a disposizione di coloro che appartengono a quella comunità. Partecipando a queste community è possibile aumentare la popolarità del vostro sito, ricevere nuove visite e far indicizzare ai motori di ricerca eventuali articoli o documenti da voi inseriti. Esiste inoltre una nuova ed importante figura del web 3.0, il “social manager” il cui ruolo è quello di aiutare ed ascoltare i clienti e le persone che scrivono sui “social network” della vostra azienda e dei vostri prodotti. Possiamo aiutarvi nella formazione di queste nuove figure professionali.

 

SOCIAL MEDIA MARKETING e VIRAL MARKETING

Sfruttare al massimo i canali dei media per incrementare la visibilita’ di un sito web è l’obiettivo del Social Media Marketing. Creare home page e fans club sui principali Social Network come Google+, Facebook, Twitter, Myspace, Youtube e molti altri … sono solo le basi di una strategia orientata in questa direzione.
Merita attenzione anche il cosiddetto Marketing Virale che consiste in un passaparola tra utenti di social network e blog, che mossi da interessi comuni si scambiano informazioni e documenti testuali e video su quello che ritengono più interessante.
Si stanno già formando figure professionali che hanno il solo compito di monitorare questi canali di informazione, canali che assumono giorno dopo giorno sempre più potere nella scelta o nel giudizio positivo o meno di un marchio o brand. L’interesse per queste potenzialità è molto alto e lo testimonia una funzionalità ancora in via di sviluppo creata da Google, chiamata Google Social Circle, che permette di fornire risultati mirati prelevati dai social network.

 

RSS MARKETING

In questa guida abbiamo già parlato di RSS per la creazione di contenuti fruibili. Gli Rss sono un ottimo strumento di web marketing. Gli RSS sono sistemi di fruizione di contenuti che permettono ad un sito che ne fa uso di fornire le sue notizie ed informazioni in tempo reale a tutto il web. Poche righe di codice ed ognuno può inserire sul suo sito le vostre notizie. I motori di ricerca assegnano agli RSS un grande valore, testimoniato dal fatto che solo dopo pochissimo tempo una notizia da voi pubblicata può essere già presente nei risultati di tutti i maggiori Search Engines. Assolutamente da utilizzare per raggiungere molti utenti in un attimo ed incrementare la popolarità del vostro sito.

 

EMAIL MARKETING

L’Email Marketing è utilizzato da molte aziende per veicolare i propri messaggi promozionali. I sostenitori della rete credevano, inizialmente, che potesse sostituire del tutto il FAX Marketing, ma questo non è avvenuto. I costi, rispetto al Fax Marketing possono essere minori ma i rischi di conseguenze legali (pubblicità ingannevole, violazione della privacy …) e penalizzazioni nei motori di ricerca sono senza dubbio maggiori. Come abbiamo già detto, non esiste un sistema migliore di un altro. Esistono diverse possibilità e l’email marketing è una di queste e non va certamente sottovalutato.

Affinchè sia efficace, deve essere compiuto nel rispetto della Normativa sulla Privacy ed avere un obiettivo preciso e convincente. Per quel che concerne il rispetto della Privacy, occorre utilizzare il classico modello OPT-IN di richiesta di invio di ulteriori informazioni, permettendo all’utente di negare il consenso e di potersi cancellarsi dalla vostra newsletter. Raccogliere il consenso rende il vostro contatto legale al 100% e lo rende un contatto veramente interessato a ricevere le vostre informazioni.

Per quanto riguarda l’obiettivo preciso, risulta più efficace se si dispone di un database con un bacino di utenza o un target specifico e se il contenuto proposto risulta essere vincente.

Molti credono che email marketing sia solo inviare direttamente un messaggio pubblicitario ad una lista di persone. E’ possibile fare Email Marketing anche acquistando uno spazio pubblicitario all’interno di una newsletter o di siti che inviano regolarmente messaggi ad un pubblico mirato e consenziente.

 

CONTENT MARKETING

Il Content Marketing è la nuova frontiera del web marketing. Content marketing è l’arte di comunicare con i propri clienti, esistenti e potenziali, senza vendere nulla. Significa fornire al vostro cliente non un prezzo per un prodotto o per un servizio, ma le informazioni più utili che desira avere su quella tipologia di prodotto o servizio. Le parole chiave per questo tipo di marketing sono tre : informare, istruire e coinvolgere. Le strategie che applicheremo partono dal SEO (permettere ai navigatori di trovare il vostro sito web), si arricchiscono con il SEM (search engine marketing di cui abbiamo appena parlato) e offrono un nuovo valore aggiunto perchè saranno i clienti a suggerire l’acquisto dei vostri prodotti e servizi ad altri clienti.

 

GOOGLE MARKETING : GOOGLE ADWORDS

AdWords è il programma pubblicitario di Google che permette di pubblicare annunci a pagamento accanto ai risultati delle sue ricerche. Sarete voi a decidere quanto investire e la campagna può essere interrotta in qualsiasi momento.

Sarà possibile far apparire la pubblicità in determinate zone geografiche (ad esempio in tutta Italia, o solo nella vostra città) e secondo lingue predefinite (ad esempio solo in italiano).

La pubblicità del sito web comparirà su Google solo quando un utente farà delle ricerche sulle specifiche parole chiave keywords che avrete deciso. Potete scegliere di pianificare il budget limite da investire giornalmente o mensilmente. Riceverete dei report mensili con le statistiche riguardanti gli utenti che hanno visitato il vostro sito tramite il collegamento sponsorizzato di Google.

Le statistiche conterranno i seguenti dati:
– impressions totali ricevute;
– visite (clicks) totali ricevute;
– CTR totale, il rapporto percentuale tra impressions e visite (clicks) ricevute;
– impressions, visite (clicks) e CTR per ogni singola parola chiave.

La campagna permetterà di ricevere delle visite (clicks) provenienti dagli spazi pubblicitari che appaiono nelle ricerche e nei siti appartenenti al network di Google AdWords.

Riceverete una visita ogni volta che un utente internet cercando delle informazioni su Google o nel network di Google AdWords visualizzerà la vostra pubblicità e vi farà click sopra. Ogni click ha un costo prestabilito ed una volta raggiunto il vostro budget di spesa la campagna si interrompe fino al mese successivo.

In sintesi il servizio AdWords di Google permette:

– di raggiungere un pubblico mirato
– di effettuare campagne a costi contenuti e monitorabili
– di verificare in tempo reale i vostri risultati

Raggiungere un pubblico mirato
Grazie a Google AdWords I vostri annunci appariranno ai navigatori che effettuano una ricerca pertinente alla vostra attività o servizi negli spazi pubblicitari appositi. Non solo quindi nelle ricerche su google ma anche nei siti che ospitano questo potente strumento.

Effettuare campagne a costi contenuti e monitorabili
Siete voi a decidere quanto spendere. Sono sufficienti anche solo 30 euro al mese per iniziare a vedere dei risultati. E’ possibile modificare annunci, parole chiave, budget e durata della campagna per ottimizzarne i risultati ogni volta che volete. Non vi e’ alcun limite minimo di spesa e si paga solo quando gli utenti fanno clic sul vostro annuncio. E’ possibile pagare con addebito automatico su carta di credito oppure con un credito prepagato tramite bonifico bancario. Quest’ultimo funziona esattamente come una ricarica del cellulare. Una volta finito il credito la vostra campagna viene sospesa automaticamente da Google fino alla successiva ricarica tramite bonifico bancario.

Verificare in tempo reale i vostri risultati
I risultati sono misurabili in tempo reale. Tramite il vostro account AdWords personale potrete verificare e controllare in modo molto trasparente la vostra campagna pubblicitaria.

Vi offriamo assistenza per :

1. Analisi del rendimento del vostro account (rapporti, statistiche)
2. Miglioramento del targeting degli annunci
3. Gestione del posizionamento/ranking dei vostri annunci
4. Aumento del numero di clic sul vostro annuncio
5. Valutazione/misurazione del ritorno sull’investimento (ROI)
6. Aumento della visibilita’ del vostro annuncio
7. Selezione corretta delle parole chiave
8. Miglioramento della qualita’ del traffico che arriva al vostro sito
9. Analisi del vostro punteggio di qualita’
10. Intraprendere azioni per ottenere più conversioni/vendite
11. Ottimizzazione del vostro account AdWords
12. Assistenza nella gestione della spesa AdWords

Vi aiutiamo a definire i vostri obiettivi

Eseguiamo il monitoraggio di tutti questi fattori molto attentamente :
1. Chiamate o visite presso il vostro punto vendita
2. Spesa totale AdWords, ad es. costo al mese
3. Ritorno sull’investimento (ROI)
4. Percentuale di clic (CTR) sugli annunci AdWords
5. Costo per clic (CPC)
6. Traffico verso il sito web
7. Conversioni (ovvero traffico che genera una vendita)
8. Impressioni (numero di visualizzazioni)

 

COUPON OMAGGIO DI 50 EURO PER LA VOSTRA PRIMA CAMPAGNA

Iniziate oggi stesso ad utilizzare questa promozione gratuita con tutti i vantaggi che vi offriamo :

1. Vi permettiamo di essere facilmente trovati nei risultati del motore di ricerca più utilizzato al mondo : Google !
2. Pagate solo quando qualcuno fa click sul vostro annuncio e visita il vostro sito.
3. Il vostro annuncio viene visualizzato solo dai potenziali clienti che utilizzano termini di ricerca corrispondenti alle parole chiave che abbiamo specificato.
4. Vi creiamo l’annuncio più appropriato per una campagna di successo, con uno studio personalizzato.
5. Potete usufruire subito di un coupon gratuito di 50 euro per la vostra prima campagna e richiamerete un potenziale di nuovi visitatori interessati al vostro sito.
6. Nessun obbligo o durata minima di contratto e nessuna spesa minima richiesta.
7. Controllo completo del vostro budget sempre.
8. Siete subito su Google ai primi posti decidendo il targeting geografico e tanti altri parametri per arrivare ad un pubblico mirato !

 

RAGGIUNGIAMO LE VOSTRE CATEGORIE DI INTERESSE

Le categorie di interessi consentono agli inserzionisti di raggiungere i rispettivi segmenti di pubblico sulla Rete Display di Google, pubblicando annunci contestualmente pertinenti basati sulle abitudini online degli utenti. Vi permettiamo di associare una qualunque delle oltre 1.000 categorie di interessi (ad es. appassionati di automobili, appassionati di sport, appassionati di viaggi e così via) ai vostri annunci e Google li mostrerà alle persone che manifestano un interesse verso quelle categorie. I vantaggi includono: opportunità per incrementare la notorietà di brand e prodotti, annunci e offerte realizzati appositamente per rispondere a interessi specifici, indirizzamento del traffico verso i siti web, ampliamento di copertura e frequenza delle campagne esistenti mediante l’utilizzo di parole chiave, posizionamento o targeting per argomento

 

UTILIZZIAMO AL MEGLIO LA NUOVA VERSIONE DI GOOGLE ANALYTICS

Informatica in Azienda vi permetterà di utilizzare al meglio l’ultima versione di Google Analytics che dispone di nuove potenti funzioni che vi consentiranno di accedere rapidamente alle informazioni per ottimizzare la pubblicità, i contenuti del sito e le conversioni. La nuova versione di Google Analytics offre rapporti in tempo reale, che vi consentono di monitorare in diretta ciò che accade sul vostro sito; canalizzazioni multicanale, che vi permettono di sapere attraverso quali canali hanno interagito i clienti nei 30 giorni precedenti la conversione o l’acquisto, e rapporti per cellulari per conoscere in che modo i visitatori che eseguono l’accesso da dispositivi mobili interagiscono con il vostro sito web. Questa funzione include anche i rapporti AdWords per dispositivo, che ti forniscono una panoramica delle differenze tra le campagne per tablet e per cellulari.

Volete attivare subito la vostra campagna di Google Adwords : contattateci a questo modulo !

 

9) OBIETTIVO RIVALUTAZIONE DEGLI OBIETTIVI

La rivalutazione degli obiettivi è un modus operandi che un servizio professionale di posizionamento web seo dovrebbe utilizzare costantemente. Rivalutare i propri obiettivi è sinonimo di intelligenza. Albert Einstein diceva : “Una persona che non abbia mai commesso un errore non ha mai cercato di fare qualcosa di nuovo”. Il mondo del SEO è un mondo in costante cambiamento, dove “il nuovo” accade ogni giorno ! Non esiste quindi una sola strategia efficace ma tante strategie che insieme si rafforzano in modo sinergico. Occorre trovare, come in ogni aspetto della vita, un equilibrio. Rivalutare i propri obiettivi significa proprio questo, perseguire l’ottimizzazione e non la sovra-ottimizzazione, essere umani e non delle macchine.

obiettivi per un sito non visibile

OBIETTIVI PER UN SITO NON VISIBILE

IL VOSTRO SITO E’ GIA’ ONLINE MA NON E’ ANCORA PRESENTE NEI MOTORI DI RICERCA

Se il vostro sito è già online e non è visibile nei motori di ricerca vi possono essere diverse motivazioni. Vediamone alcune insieme.

Prima di comprendere le cause occorre chiarire il significato di “sito non visibile”. Molti clienti interessati al posizionamento quando chiedono una consulenza SEO affermano : “il nostro sito non è visibile nei motori di ricerca”. Segue la nostra analisi e si scopre che il sito è indicizzato correttamente ma si trova, per una data keyword, ad esempio nella 5° pagina di una SERP (Search Engine Report Page) di Google o di Yahoo. Per quel cliente, come per molti altri, essere in una pagina che non fosse la prima significava non essere visibili.

Scartata l’ipotesi di cui sopra se il sito non è davvero visibile le cause potrebbero essere :

– il sito è stato pubblicato ma non è stato segnalato ai motori di ricerca o non viene linkato da nessun altro sito (è infatti sufficiente che un sito già indicizzato presenti un link verso un sito non indicizzato per indicizzare quest’ultimo). Questa segnalazione prende il nome di indicizzazione (per approfondimenti sull’indicizzazione di un sito click qui).

– Non è passato un tempo sufficiente da quando è stato segnalato il sito. Ogni motore ha i suoi tempi.

– il sito presenta materiale o “codice maligno” o links di uscita verso siti bannati, per cui i motori di ricerca hanno compiuto consapevolmente la scelta di non indicizzarlo.

– per errore è stato inserito nella radice del sito un file di testo chiamato robots.txt nel quale si chiede ai motori di ricerca di non indicizzare alcune pagine del sito.

– il sito è ospitato presso un server lento che presenta problemi di irraggiungibilità o di velocità di caricamento delle pagine. Per un hosting professionale visitate questa pagina.

– il sito ha un codice o script nelle pagine html, php, asp … che presenta delle anomalie. Ad esempio i titoli e le descrizioni sono duplicati per ogni pagina, oppure il titolo della pagina è troppo lungo, l’uso dei frame, di javascript che bloccano il caricamento …

Una volta chiarito il motivo occorre compilare una richiesta di riconsiderazione ai vari motori di ricerca.

Il nostro consiglio in questi casi è di rivolgersi ad uno studio professionale per un’analisi dei problemi di indicizzazione del vostro sito web.

obiettivi per un sito posizionato oltre le prime due o tre pagine dei motori di ricerca

OBIETTIVI PER UN SITO POSIZIONATO OLTRE LE PRIME 2/3 PAGINE DEI PRINCIPALI MOTORI DI RICERCA

Aumentare la visibiltà di un sito e portarlo nelle prime pagine dei principali motori di ricerca

Un sito che si trova in coda nei motori di ricerca dovrà verificare, uno ad uno, tutti gli obiettivi generali di posizionamento che sono stati proposti in questa guida.

Potete effettuare una ricerca per verificare la posizione delle parole chiave del vostro sito nei principali motori a questo link.

obiettivi per un sito posizionato nelle prime pagine ma solo per una parola chiave

 

OBIETTIVI PER UN SITO POSIZIONATO NELLE PRIME PAGINE, ma questo SOLO PER UNA PAROLA CHIAVE

Posizionare più parole chiave nelle prime pagine dei motori di ricerca

Il posizionamento di più parole chiave è un lavoro che richiede del tempo, capacità e un certo investimento economico.

Occorre comprendere la differenza tra il posizionamento di una parola chiave composta da più parole, ad esempio “siti aggiornabili”, ed una parola chiave composta da una sola parola, come ad esempio “siti”. Facendo una rapida ricerca su Google, in questo momento i risultati proposti per “siti aggiornabili” sono 66.400 contro i 47.000.000 di risultati per “siti”. Posizionare la keyword “siti” sarebbe davvero una bella impresa. Ma ne vale la pena ? Nella maggioranza dei casi no ! Rimanendo nel nostro esempio, la nostra attività per il sito www.sitiaggiornabili.it è di realizzare siti aggiornabili ed un utente difficilmente ricercherà la parola siti da sola senza accompagnarla da ulteriori indicazioni.

Quanto appena riportato dovrebbe farci comprendere l’importanza del posizionamento per “keywords naturali” ovvero composte da parole che un essere umano inserirebbe per effettuare una ricerca. Per questo, molti studi SEO professionali, oltre a servirsi di strumenti di analisi statistica offerti dai motori di ricerca per controllare quali siano le parole più ricercate, effettuano anche dei sondaggi su campioni reali di persone.

Il nostro consiglio per coloro che si trovano ad avere una sola parola chiave posizionata nei primi posti dei motori di ricerca è di continuare con il posizionamento di altre parole composte da più termini e non di puntare subito alla singola parola chiave. Questa strategia è più lenta ma più gratificante perchè si possono vedere in tempi abbastanza brevi dei risultati e perchè permettono alla fine di arrivare alla punta della piramide (la singola keyword).

Per ottenere questo vi consigliamo di analizzare, uno ad uno, tutti gli obiettivi generali di posizionamento che sono stati proposti in questa guida.

Potete effettuare una ricerca per controllare la posizione delle parole chiave del vostro sito nei principali motori a questo link.

obiettivi per un sito che sta perdendo visibilità pagerank e trustrank

 

OBIETTIVI PER UN SITO CHE STA PERDENDO VISIBILITA’, PAGERANK e TRUSTRANK

Analizziamo i motivi di abbassamento di visibilità e dei valori di pagerank / trustrank di un sito

Le cause che possono portare alla diminuzione della visibilità, PageRank e TrustRank (valore che ricordiamo essere diverso dal Pagerank, poichè non è attribuito da una precisa funzione matematica ad una singola pagina, ma, viene assegnato all’intero sito) di un sito possono essere di due tipi : “indotte o riflesse”.

Tra i “motivi indotti”, ovvero causati direttamente da chi gestisce il sito, troviamo la sovra-ottimizzazione del sito (si parla di sovra-ottimizzazione quando un sito viene, ad esempio, continuamente segnalato ai motori di ricerca, utilizza una densità di parole chiave che non corrispondo ad un linguaggio naturale, utilizza pagine con contenuti non corrispondenti a quanto dichiarato nel titolo della pagina solo per attirare i motori di ricerca e tante altre cause di sovra-ottimizzazione che in questa guida rivolta a tutti non avrebbe senso analizzare), l’utilizzo recente di pagine con frame, l’inserimento recente di link pericolosi o codici maligni o di testi nascosti, l’acquisto di links, l’implementazione troppo rapida di backlinks, ricevere links da risorse penalizzate o bannate, la duplicazione dei contenuti in altri siti …

Tra i “motivi riflessi” troviamo tutte quelle cause che non sono dipendenti direttamente dall’operato di chi gestisce il sito, come ad esempio, la diminuzione del numero di link che portavano al nostro sito, la perdita di valore PageRank / PageTrust dei siti che ci linkavano, un aumento della scala dei valori totali che ha portato al calo di tutti i valori a catena …

Ricordiamo gli indici principali di autorevolezza o fiducia (TRUSTRANK) di un sito :

• presenza del sito su Directory Rilevanti (come DMOZ);

• PageRank del sito ;

• qualità e quantità dei links in entrata ;

• qualità e quantità dei links in uscita ;

• anzianità del dominio ;

• posizione del sito nelle ricerche dei motori (SERP) per determinate parole chiave ;

Per richiedere un’analisi del vostro sito web potete utilizzare questo modulo, vi consigliamo comunque di analizzare, uno ad uno, tutti gli obiettivi generali di posizionamento che sono stati proposti in questa guida.

obiettivi per un sito che vuole pubblicizzare un prodotto o servizio con google adwords

 

OBIETTIVI PER UN SITO che vuole pubblicizzare un prodotto / servizio con GOOGLE ADWORDS

Utilizzare Google Adwords come strumento di crescita aziendale anche con un budget minimo.

Abbiamo inserito il Servizio di Google Adwords tra i tanti strumenti di web marketing disponibili, e vi invitiamo a considerarli prima tutti, leggendo attentamente questa presentazione.

Potete comunque trovare subito la presentazione del Servizio Google Adwords a questo link.

obiettivi per un sito che vuole fare delle campagne di web marketing

 

OBIETTIVI PER UN SITO CHE VUOLE FARE DELLE CAMPAGNE DI WEB MARKETING A 360 GRADI

Fare web marketing con un budget basso – medio – alto

Potete trovare una presentazione accurata di tutti gli strumenti di web marketing che proponiamo a questo link.

Grazie per la vostra attenzione. Buon lavoro e buona vita a tutti.

Dott. Emanuel Celano

######################## ATTENZIONE #########################

E’ SEVERAMENTE VIETATO COPIARE IL TESTO DI QUESTA PAGINA ANCHE SOLO PARZIALMENTE ! Leggi la pagina sul copyright del sito.

######################## ATTENZIONE #########################

Related posts